8 Posti italiani da vedere prima di morire

05. dicembre 2016 Viaggio 0
8 Posti italiani da vedere prima di morire

L’Italia è sulla lista delle cose da fare prima di morire un po’ di tutti, ma è una lunga strada per molti  e il paese è così stracolmo di siti spettacolari e cose incredibili da fare che scegliere cosa fare in Italia durante una vacanza di due settimane è quasi impossibile. Non ti preoccupare, abbiamo trovato la soluzione. Abbiamo setacciato attraverso i nostri vasti archivi, parlato con le nostre guide turistiche, e avuto alcuni seri dibattiti tra di noi per cercare di ridurre un breve elenco degli 8 siti che cambieranno la vostra vita, vi faranno cadere la mascella, spezzeranno il vostro cuore, riempiranno il vostro petto di ammirazione, e vi lasceranno con una lacerante voglia di tornare in quesra incredibile regione. Si potrebbe non farcela a visitare ogni singolo angolo d’Italia durante la vostra visita, ma questa lista dovrebbe almeno darvi parecchi spunti su cosa da fare e vedere, non importa dove tu vada.

La Basilica di San Marco a Venezia

Venezia è una città piena di belle chiese, ma cosa contraddistingue San Marco da tutte le altre? L’interno. L’interno di questa Basilica doc del nono secolo  è coperto da oltre 85.000 piedi quadrati di mosaici. Una delle più famose chiese bizantine in tutta Italia, l’arte e i gioielli, accumulati quando Venezia era una delle più grandi potenze marittime del Mediterraneo, avrebbero fatto vergognare persino Zio Paperone.

La galleria degli Uffizi e il duomo di Firenze

La capitale del Rinascimento d’Italia, Firenze,  è ricca di arte ed architettura incredibile, ed entrambe le cose trovano la loro massima espressione nei due posti che vi abbiamo consigliato di visitare. Qui troverete alcuni delle migliori opere dell’arte rinascimentale italiana nel mondo, tra cui la Primavera di Botticelli, l’Annunciazione di Leonardo da Vinci, e l’Adorazione dei Magi e altre importanti opere di Caravaggio, Lippi, Michelangelo, Raffaello e Tiziano.

Dopo aver trascorso almeno una mezza giornata nelle gallerie, anche voi non potrete evitare  il Duomo di Firenze. Anche se non così visivamente impressionante come alcune delle altre cattedrali d’Italia, è importante per un altro motivo: è la costruzione che ha letteralmente cambiato la storia del mondo. Il suo architetto, Brunelleschi, ha  utilizzato antiche conoscenze di ingegneria che l’umanità considerava perdute per sempre  , ha costruito l’intera cupola senza un telaio di supporto di legno (una volta si pensava impossibile),  nessuno da come sia riuscito a farlo, e addirittura creato uno stufato (ormai comune) per i suoi lavoratori edili da mangiare sul posto di lavoro. Se si vuole apprezzare veramente il suo capolavoro, provate a scalare i suoi 436 gradini fino alla cima. E ‘un sacco di lavoro, ma sarete ricompensati con una vista spettacolare su Firenze!

I musei vaticani nella Città del Vaticano

Quella dei Musei Vaticani è una delle collezioni più culturalmente significative  in tutto il mondo. Commovente , impressionante, e inseparabile dal tessuto stesso della cultura occidentale, il museo è un must-see per coloro che cercano di capire la storia di Roma, l’Italia, la Chiesa cattolica, e la storia dell’arte come la conosciamo! Forse nessun altra collezione ha così completamente influenzato il nostro modo di pensare l’arte e il suo posto nella nostra società. La maggior parte dei visitatori corrono dritti verso l’imponente Cappella Sistina , ma vi invitiamo a prendere il vostro tempo vagando per l’enorme edificio per ottenere veramente il massimo dalla vostra visita. Non sai da dove cominciare? Non ti preoccupare, abbiamo creato una guida ai Musei Vaticani solo per voi! Suggerimento: le camere della mappa sono un gioiello sotto-apprezzato!

Il Colosseo e la fontana di Trevi a Roma

La Fontana di Trevi a Roma è un bastione della storia  della città e un’icona dell’antico impero. Una delle prime fonti d’acqua a Roma, la fontana era un salvavita letterale per molti cittadini, portando acqua fresca e pulita nel centro della città. Ci piace soprattutto visitare la fontana di notte, quando le sue statue enormi e l’acqua cristallina sono tutti vestiti di luci!

Il Duomo di Milano

Non c’è niente come il modo in cui i bagliori del sole si stagliano sul marmo bianco-rosa del massiccio Duomo di Milano. La sua facciata è addobbata con più di 3.000 statue e guglie che alcuni considerano divine e altri considerano, bene, esagerate. In entrambi i casi questa meraviglia gotica deve essere vista per essere creduta.

Pompei in Campania

Prima dell’eruzione del Vesuvio ‘nel 79 dC, Pompei fu un importante città portuale per l’antico impero romano. Un patrimonio mondiale dell’UNESCO, è uno dei siti archeologici più visitati al mondo. Ma non è solo un qualsiasi vecchio sito, si tratta di una città intera conservata quasi del tutto intatta. Nulla può prepararvi a vagare per le strade di questa antica metropoli esattamente come facievano duemila anni fa. E ‘meraviglioso, è maestoso, ed è anche un po’ triste considerando il modo in cui le vite di molti dei suoi abitanti furono spente. Quando andate non perdetevi il Foro Romano, il teatro, (la cui acustica è così buona che non è necessario utilizzare microfoni per essere ascoltato dal palco) e le vache con le loro colonne incombenti.

Alberobello in Puglia

Per chi cerca un’esperienza davvero unica lontano dal turismo di massa, vada verso sud ad Alberobello, Puglia. Un Passo indietro nel tempo per visitare le famose case chiamate trulli, antiche case  a forma di cono. Alberobello è oggi uno dei tanti siti del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO in Italia. La Puglia, anche se meno visitata dagli stranieri, ha alcuni dei migliori vini e frutti di mare  nel paese. Per un assaggio di Italia fuori dai sentieri battuti questo è un must-visita.

Le Dolomiti in Trentino-Alto Adige

Per gli amanti della natura è impossibile non fermarsi su uno dei panorami mozzafiato che la bella penisola ha da offrire.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *